Novità normative e orientamenti giurisprudenziali in urbanistica, edilizia e ambiente

Carmen Chierchia

30 giugno 2021: nuovo termine per gli adempimenti dei Comuni sulla rigenerazione urbana.

La Legge Regionale 4/2021, modificando l’articolo 28 della LR 18/2020, ha spostato di due mesi, fino al 30 giugno 2021, il termine per i Comuni di individuazione: degli ambiti in cui avviare i processi di rigenerazione urbana e gli eltri elementi previsti dalla LR 18/2019 (art. 8 bis LR 12/2005); degli immobili dismessi da più …

30 giugno 2021: nuovo termine per gli adempimenti dei Comuni sulla rigenerazione urbana. Read More »

Progetti in zona sismica, rigenerazione, Via: semplificazioni anche in Lombardia

Parola chiave “Semplificazione”. Dopo il Decreto Legge 76/2020 (convertito con la L. 2020), anche la Regione Lombardia ha emesso la Legge regionale 30 settembre 2020, n. 20 “Ulteriori misure di semplificazione e riduzione degli oneri amministrativi per la ripresa socio-economica del territorio lombardo”. Si tratta di una legge che si interseca con molte altre previsioni …

Progetti in zona sismica, rigenerazione, Via: semplificazioni anche in Lombardia Read More »

Cosa resta di un provvedimento amministrativo annullato?

La sentenza dell’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato n. 17 del 7 settembre 2020 è intervenuta a chiarire l’ambito di applicazione dell’articolo 38 del Testo Unico dell’Edilizia (DPR 380/2001, “TUE”), che prevede la possibilità di evitare la demolizione di una costruzione rimasta sprovvista di permesso di costruire a seguito di annullamento con l’’irrogazione (e il …

Cosa resta di un provvedimento amministrativo annullato? Read More »

No all’annullamento del titolo edilizio se la costruzione è ultimata

di Mario Enrico Rossi Barattini Con la recente sentenza n. 398 del 26 febbraio 2020 il TAR Lecce ha evidenziando l’irragionevolezza di un provvedimento di annullamento di titoli edilizi, qualora sia intervenuto fuori tempo massimo, senza tenere conto degli effetti ormai consolidati, quale per esempio lo stato avanzato della costruzione, e in mancanza di un …

No all’annullamento del titolo edilizio se la costruzione è ultimata Read More »

Competenze nazionali e regionali per gestire l’emergenza Covid

È dall’inizio del periodo di emergenza che il lessico quotidiano si è arricchito di parole e acronimi, come DPCM e ordinanze contingibili e urgenti, che non sono di uso comune. Si tratta dei provvedimenti che hanno dettato le misure di contenimento dell’emergenza da Covid-19, e che nel giro di poche settimane, si sono moltiplicati, stratificati …

Competenze nazionali e regionali per gestire l’emergenza Covid Read More »

La Legge regionale 18/2019 – Parte II

Continua la nostra indagine sulla articolata Legge Regionale n. 18 del 26 novembre 2019, sulla rigenerazione urbana. In questo post parliamo di (alcune) modifiche alla L.R. 12/2005. Il documento di piano. Il documento di piano dovrà avere un nuovo contenuto: dovrà individuare, gli ambiti nei quali avviare processi di rigenerazione urbana e territoriale, prevedendo (a) …

La Legge regionale 18/2019 – Parte II Read More »

Regione Lombardia: in BUR la Legge n. 18/2019 sulla rigenerazione ubana

E’ stata pubblicata sul BURL la nuova legge n. 18 del 26 novembre 2019 recante “Misure di semplificazione e incentivazione per la rigenerazione urbana e territoriale nonché per il recupero del patrimonio edilizio esistente. Modifiche e integrazioni alla legge regionale 11 marzo 2005 n. 12 e al altre leggi regionali. La legge ha introdotto molti …

Regione Lombardia: in BUR la Legge n. 18/2019 sulla rigenerazione ubana Read More »

Bonifica e fusioni societarie: l’Adunzanza Plenaria si esprime

Il soggetto obbligato all’esecuzione degli interventi di bonifica non deve necessariamente coincidere con il soggetto responsabile dell’inquinamento. Lo statuisce l’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato, con la sentenza n. 11 del 22 ottobre 2019. Si tratta di una deroga al principio “chi inquina paga”? No, l’Adunanza Plenaria precisa che la bonifica del sito inquinato può …

Bonifica e fusioni societarie: l’Adunzanza Plenaria si esprime Read More »

Prelazione della PA sui beni culturali con motivi congrui

Quando la proprietà di un bene culturale viene trasferita tra soggetti privati, è sempre possibile per gli enti pubblici diventarne i proprietari esercitando la cd. prelazione culturale. Ma l’esercizio di questo diritto deve essere congruamente motivato, attraverso l’indicazione della funzione pubblica che il bene acquisito dalla PA è chiamato a rivestire. È quanto statuisce il …

Prelazione della PA sui beni culturali con motivi congrui Read More »

Menzioni urbanistiche e nullità dell’atto – Si pronunciano le Sezioni Unite

Qual è la funzione delle cd. menzioni urbanistiche? E qual è il rapporto tra le sanzioni amministrative previste dal Testo Unico dell’Edilizia per gli immobili abusivi e la comminatoria della nullità degli atti di trasferimento di questi beni immobili per la mancata indicazione dei titoli edilizi in atti?

La sentenza n. 8230 delle Sezioni Unite della Corte di Cassazione del 22 marzo 2019 ha fornito le risposte a queste domande indicando due principi di diritto che aiuteranno molto gli operatori del settore immobiliare.

Fashion runways and right of panorama: a trendy combo!

Ospitiamo tra le nostre pagine l’interessante articolo di Elena Varese e Valentina Mazza pubblicato sul blog del nostro Dipartimento IPT (https://blogs.dlapiper.com/iptitaly/) su una particolare forma di valorizzazione del patrimonio  culturale italiano: l’uso di beni culturali da parte delle case di moda.

Sono tenute al pagamento del canone di concessione? Scopriamolo insieme!

VIA e AIA: procedimenti paralleli finalizzati ad accertamenti autonomi e distinti

Una recente sentenza del Consiglio di Stato ha chiarito che i procedimenti di VIA e AIA sono finalizzati ad accertamenti autonomi e diversi nell’ambito del procedimento volto alla costruzione di insediamenti produttivi.

La sentenza in esame ha anche chiarito che eventuali carenze istruttorie legate al rilascio della VIA non possano in alcun modo essere sanate attraverso integrazioni postume nell’ambito del diverso procedimento preordinato al rilascio dell’AIA.

Industria, ampliamenti facilitati

Pubblichiamo di seguito l’articolo a firma di Carmen Chierchia sulle posizioni giurisprudenziali relative alle verifiche cui sono tenute le amministrazioni comunali nell’approvazione delle varianti urbanistiche di cui al DPR 160/2010. L’articolo è stato pubblicato su Il Sole 24 Ore del 19 marzo 2018.