Novità normative e orientamenti giurisprudenziali in urbanistica, edilizia e ambiente

Aumentano i controlli sull’impatto ambientale

Pubblichiamo di seguito i due articoli di Federico Vanetti, apparsi su Il Sole 24 Ore dell’11 maggio 2015 che illustrano la disciplina del DM 30 marzo 2015 in materia di soglie per la sottoposizione dei progetti a VIA. Aumentano i controlli sull’impatto ambientale di Federico Vanetti Dal 26 aprile scorso sono applicabili i nuovi criteri di valutazione dei progetti sottoposti a verifica di VIA di competenza delle regioni e delle province autonome. Con la conseguenza che abbassandosi le soglie di verifica dell’impatto ambientale si allarga a un numero sempre maggiore di progetti di opere o di infrastrutture. Il Decreto del Ministero …

Aumentano i controlli sull’impatto ambientale Read More »

Cambi d’uso, leggi in tre Regioni

Pubblichiamo di seguito l’approfondimento di Guido Inzaghi, nella pagina a sua cura de Il Sole 24 Ore del 23 marzo 2015, relativo allo sviluppo normativo regionale sul mutamento di destinazione d’uso a seguito delle novità dello Sblocca Italia. (Guido Inzaghi aveva già affrontato l’argomento con un articolo pubblicato nel seguente post ). Cambi d’uso, leggi in tre Regioni Al di fuori di Liguria, Umbria e Toscana I mutamenti sono liberi entro la stessa categoria. Solo tre regioni – Liguria, Toscana e Umbria – hanno risposto all’appello e adeguato la propria legislazione ai principi dettati articolo 23 ter del Testo unico dell’edilizia, rispettando così …

Cambi d’uso, leggi in tre Regioni Read More »

Impianti AIA, rush per le verifiche

Pubblichiamo di seguito gli articoli contenuti nella pagina a cura di Federico Vanetti, de Il Sole 24 Ore del 13 aprile 2015, in tema di scadenze operative per gli impianti soggetti ad autorizzazione integrata ambientale con un focus sulle previsioni del DM 272/2014 che riguardano la procedura per la redazione della relazione di riferimento.Impianti AIA, rush per le verifiche di Federico Vanetti Scadenze ravvicinate per gli impianti soggetti ad Autorizzazione Integrata Ambientale. Entro mercoledì 22 aprile molti di questi dovranno verificare lo stato di salute di acqua e suolo. Ma il perimetro dell’obbligo è ancora incerto, soggetto alla competenza incrociata di Stato …

Impianti AIA, rush per le verifiche Read More »

Proprietario incolpevole dell’inquinamento – sentenza CGUE 5 marzo 2015 – causa C-534/13

Negli articoli che seguono, Federico Vanetti commenta la sentenza della Corte di Giustizia dell’Unione Europea del 5 marzo 2015 (causa C-534/13) che ha verificato la compatibilità della disciplina italiana sugli oneri e doveri del proprietario incolpevole dell’inquinamento, con i precetti delle direttive europee. La sentenza offre poi un interessante spunto di riflessione sul danno ambientale. Gli articoli che seguono sono tratti da Il Sole 24 Ore del 30 marzo 2015. Bonifiche con oneri ridotti Nessun obbligo di risanare per il proprietario incolpevole del sito di Federico Vanetti Il proprietario incolpevole non può essere obbligato a bonificare un sito contaminato. Secondo …

Proprietario incolpevole dell’inquinamento – sentenza CGUE 5 marzo 2015 – causa C-534/13 Read More »

Per ogni territorio un obiettivo di taglio degli indici

Continua l’analisi del nostro dipartimento sulla disciplina del consumo di suolo. Di seguito riportiamo l’articolo di Simone Pisani, apparso su Il Sole 24 Ore il 9 febbraio 2015 che si focalizza sull’esame del disegno di legge nazionale sul contenimento del consumo di suolo. Per ogni territorio un obiettivo di taglio degli indici di Simone Pisani  Mentre le Regioni agiscono, in Parlamento prosegue la discussione del Ddl n. 2039 “Contenimento del consumo del suolo e riuso del suolo edificato” (presentato lo scorso 3 febbraio 2014) volto a stabilire i principi in materia di salvaguardia del territorio e rigenerazione urbana. Il 10 …

Per ogni territorio un obiettivo di taglio degli indici Read More »

Stop regionali al consumo di suolo

Pubblichiamo di seguito l’articolo di Guido Inzaghi sulle novità legislative regionali in tema di consumo di suolo, apparso su Il Sole 24 Ore del 9 febbraio 2015. Segue, immediatamente dopo, una tabella riepilogativa che passa in rassegna l’attuale quadro normativo regionale sul tema. Stop regionali al consumo di suolo In Lombardia e Toscana leggi anti-espansione in anticipo sul Ddl nazionale di Guido Inzaghi  In attesa della legge quadro nazionale, alcune Regioni hanno già varato una legge per frenare il consumo del suolo e altre stanno valutando proposte di legge dirette in tal senso. In materia di governo del territorio, del …

Stop regionali al consumo di suolo Read More »