Tag Archive: responsabile

Oneri del proprietario del terreno per deposito / abbandono di rifiuti

Consiglio di Stato – Il proprietario del terreno deve bonificare anche se non ha depositato i rifiuti
Con la sentenza n. 765 del 25 febbraio 2016, il Consiglio di Stato torna sulla responsabilità dei proprietari di terreni su cui sono depositati rifiuti ribadendo il principio che anche il proprietario che non ha direttamente effettuato l’abbandono o il deposito è responsabile per esso e sarà quindi tenuto alla relativa bonifica e rimozione dei rifiuti.

Il commento di Carmen Chierchia sulla sentenza e sull’elemento soggettivo della colpa, pubblicato sul sito web di Edilizia e Territorio de Il Sole 24 Ore è consultabile qui

La rimozione di rifiuti abbandonati e le responsabilità del proprietario incolpevole

di Fausto Indelicato 

L’articolo 192 del d.lgs. n. 152/2006 (Codice dell’Ambiente) sancisce il principio secondo cui il proprietario dell’area, sulla quale sono stati abbandonati dei rifiuti, ha l’obbligo di provvedere al loro smaltimento solo nel caso in cui il loro illecito deposito possa essergli imputato a titolo di dolo o colpa.

In applicazione di questo principio il T.A.R. Milano, sezione IV, con la sentenza n. 2867, del 30 dicembre 2015, ha dichiarato illegittima l’ordinanza con la quale un Comune aveva obbligato il proprietario dell’area incolpevole, a provvedere alla rimozione dei rifiuti che erano stati depositati da terzi sull’area di sua proprietà. Read the rest of this entry »

Se il proprietario è incolpevole non deve bonificare

Il principio chi inquina paga: la lettura del Consiglio di Stato (sentenza 4225/2013) conferma le statuizioni dell’Adunanza Plenaria 23/2013 e della Corte di Giustizia dell’Unione Europea (sentenza del 5 marzo 2015 – causa C-534/13, che Sviluppo e Territorio aveva già commentato qui). Non reggono le interpretazioni ministeriali che tendevano ad un allargamento della nozione di “soggetto responsabile”.

Di seguito i commenti di Guido Inzaghi e Rosemarie Serrato pubblicati su Il Sole 24 Ore del 16 novembre 2015 con un focus sulle azioni esperibili in caso di vendita di siti inquinati.  Read the rest of this entry »

Il principio “chi inquina paga” di nuovo al vaglio della Corte di Giustizia UE

Con ordinanza n. 25 del 13 novembre, l’Adunanza Plenaria è tornata a pronunciarsi sulle responsabilità del proprietario incolpevole di un sito contaminato, confermando quanto affermato con la recentissima ordinanza n. 21 del 25 settembre 2013 (consulta, in questo blog, il post di Federico Vanetti del 22 ottobre 2013). Secondo il Consiglio di Stato, nel caso in cui il responsabile non sia individuabile o non sia in grado di intervenire, l’obbligo di bonifica non può essere esteso al proprietario incolpevole ma grava invece sulla pubblica amministrazione, salvo il diritto della stessa di rivalersi sul proprietario nei limiti del valore dell’area bonificata. Read the rest of this entry »

La bonifica ricade sulla Pa se l’inquinatore non è noto

Proponiamo, di seguito, l’articolo di Federico Vanetti apparso su Il Sole 24 Ore il 21 ottobre 2013 che commenta l’ordinanza n. 21 emessa dal Consiglio di Stato in seduta plenaria il 25 settembre 2013. Read the rest of this entry »