Tag Archive: terre e rocce da scavo

Terre da scavo, restyling per i piccoli cantieri

Continua l’approfondimento di Federico Vanetti sulle novità del Decreto Sblocca Italia, come convertito dalla L. 164/2014, in materia di terre e rocce da scavo (per l’analisi del testo precedente alla legge di conversione clicca qui). Riportiamo di seguito l’articolo pubblicato su Il Sole 24 Ore del 1 dicembre 2014. Read the rest of this entry »

Terre e rocce da scavo, le contraddizioni dei criteri di riordino

La legge di conversione del Decreto Sbocca Italia ha confermato i criteri di organizzazione della disciplina delle terre e rocce da scavo introducendo anche alcune novità.

Federico Vanetti ha descritto le nuove previsioni normative nell’articolo pubblicato sul sito di Edilizia e Territorio.

Per maggiori informazioni: http://bit.ly/1yLSHvf

Per le terre da scavo oneri ridotti

Ennesima riforma della normativa sulle terre e rocce da scavo. Nell’articolo seguente, apparso su Il Sole 24 Ore del 6 ottobre 2014, Federico Vanetti illustra le novità introdotte dal decreto Sblocca Italia analizzando anche il complesso iter normativo sull’argomento (per ulteriori riflessioni, si veda qui , quiqui,qui).

Read the rest of this entry »

Prime indicazioni sulla gestione delle terre e rocce da scavo ai sensi dell’art. 41 bis del Decreto del Fare

ARPA Lombardia ha appena emanato una propria circolare sulla gestione delle terre e rocce da scavo post Decreto del Fare. Read the rest of this entry »

Il decreto del fare: terre e rocce da scavo, le nuove regole definitive?

 

Le tappe principali dell’evoluzione normativa sulla materia sono ripercorsi da Federico Vanetti nel suo articolo pubblicato il 24 settembre su EdilOne.it.  Riproponiamo di seguito il testo del suo intervento.

Terre e rocce da scavo e riporti: i decreti “Emergenze” e “Fare” introducono nuovi dubbi

Proponiamo di seguito l’articolo di Federico Vanetti apparso su Ambiente e Sviluppo 8/9-2013 in cui si analizzano i cambiamenti normativi occorsi sulla gestione delle terre e rocce da scavo e riporti. Il decreto Sviluppo, quello del Fare e il decreto Emergenze hanno radicalmente cambiato, nel corso dell’ultimo anno, la disciplina applicabile in materia: con il seguente punto della situazione, l’autore illustra gli adempimenti cui sono oggi tenute le imprese.

Read the rest of this entry »

Dossier sulle novità in materia ambientale introdotte dal Decreto del Fare nella sezione Focus

Come anticipavamo ieri, pubblichiamo nella sezione Focus un Dossier a cura di Federico Vanetti e Carmen Chierchia sulle principali novità introdotte dalla legge di conversione del decreto del fare in materia ambientale. Clicca qui per visualizzare direttamente il Dossier.

Buona lettura!

In Gazzetta la legge di conversione del Decreto del Fare – Il Ministro della PA pubblica una guida al Decreto

E’ stata pubblicata ieri in Gazzetta Ufficiale la Legge n. 98 del 9 agosto 2013 che ha convertito il Decreto del Fare.

Come già commentato in precedenza nel nostro blog, le disposizioni del Decreto contengono misure per il rilancio delle infrastrutture (artt. 18 e seguenti) e misure per la semplificazione amministrativa (artt. 28 e ss) con specifico riguardo alla materia edilizia e ambientale. Read the rest of this entry »

Terre e rocce da scavo nei piccoli cantieri: nuove regole dettate dal decreto emergenze

Il recente decreto emergenze (d.l. n. 43/2013 convertito in legge n. 71/2013), tra le altre cose, è intervenuto anche sulla disciplina delle terre e rocce da scavo. Read the rest of this entry »

La Cassazione penale fornisce alcuni chiarimenti sulla gestione delle terre e rocce da scavo

“Va ritenuto che, prima dell’adozione del d.m. 161/2012 a cui era condizionata l’abrogazione dell’art. 186 del d.lgs. n. 152/2006, la disciplina del sottoprodotto (di cui appunto all’art. 184 bis) convivesse con quella delle terre e rocce da scavo (di cui appunto all’art. 186). Se è vero, dunque, che vigevano già, in linea di principio, i requisiti di individuazione del sottoprodotto, è anche vero che per escludere l’applicabilità della disciplina dei rifiuti alle terre e rocce da scavo dovevano sussistere anche gli ulteriori requisiti elencati dallo stesso art. 186” (Cass. pen., Sez. III, 28 febbraio 2013, n. 12295). Read the rest of this entry »