Tag Archive: bonifica

Lombardia: grandi strutture di vendita e aree dismesse

Come anticipavamo qui,  con la d.g.r. n. X/1993 del 20 dicembre 2013, la Regione Lombardia ha riscritto la disciplina per il rilascio di nuove autorizzazioni per grandi strutture di vendita e, in particolare, per le strutture a gestione unitaria, quali i centri commerciali.

Dopo sei mesi di sospensione, dunque, è oggi possibile riattivare la programmazione di nuovi interventi sul territorio lombardo.

Un aspetto particolarmente importante è rivestito dai criteri che sono volti a limitare il nuovo consumo di suolo favorendo, di contro, il recupero del patrimonio edilizio esistente.

Secondo tali criteri, laddove la grande struttura di vendita dovesse essere localizzata in un’area dismessa o sottoposta a bonifica, l’impatto di questa ai fini del rilascio dell’autorizzazione sarebbe sicuramente minore con conseguenti maggiori chances di poter ottenere il via libera all’apertura dell’esercizio.

Peraltro, a prescindere dalla superficie di vendita da autorizzare, la localizzazione della struttura su tale tipologia di aree permettere (nella maggior parte dei casi) di poter far rientrare l’intervento tra quelli di particolare ed eccezionale incidenza, dove il fattore “consumo di suolo” incide maggiormente.

Rimane comunque da valutare con attenzione cosa debba intendersi per area dismessa, anche in considerazione del fatto che i criteri considerano la possibilità di aree solo parzialmente dismesse o solamente da bonificare.

La bonifica ricade sulla Pa se l’inquinatore non è noto

Proponiamo, di seguito, l’articolo di Federico Vanetti apparso su Il Sole 24 Ore il 21 ottobre 2013 che commenta l’ordinanza n. 21 emessa dal Consiglio di Stato in seduta plenaria il 25 settembre 2013. Read the rest of this entry »

» Newer posts