Rosemarie Serrato

Author's details

Name: Rosemarie Serrato
Date registered: June 24, 2013

Latest posts

  1. Detrazione del 50% estesa agli immobili in zona sismica 3 — April 27, 2017
  2. L’assenza di certificato di agibilità non significa assenza di agibilità — January 16, 2017
  3. Il proprietario incolpevole non è destinatario di ordini di rimozione dei rifiuti — May 16, 2016
  4. Il conduttore Pubblica Amministrazione. Ancora modifiche alla disciplina delle locazioni — June 6, 2014
  5. Il punto sulle locazioni della Pubblica Amministrazione: un quadro (forse) stabile — March 12, 2014

Author's posts listings

Detrazione del 50% estesa agli immobili in zona sismica 3

Le novità normative apportate dal cd. sisma bonus e le recenti linee guida per la classificazione del rischio sismico, sono state illustrate da Rosemarie Serrato nell’articolo che segue, pubblicato su Dossier de Il sole 24 Ore il 19 aprile 2017. Read the rest of this entry »

L’assenza di certificato di agibilità non significa assenza di agibilità

di Rosemarie Serrato e Luca Masotto

L’assenza di certificato di agibilità non significa assenza di agibilità.

Non è un gioco di parole.
Il TAR Veneto (sentenza n. 1299 del 25 Novembre 2016) ha chiarito l’opportunità di “distinguere tra (i) la mancanza dell’agibilità e (ii) la mancanza del certificato di agibilità”. Sono carenze che operano su piani diversi: sostanziale l’uno, e formale l’altro. Read the rest of this entry »

Il proprietario incolpevole non è destinatario di ordini di rimozione dei rifiuti

E’ illegittimo l’ordine di rimozione dei rifiuti diretto al proprietario incolpevole. La giurisprudenza amministrativa chiarisce, ancora una volta, che non può configurarsi alcuna responsabilità oggettiva in capo al proprietario incolpevole dell’area sulla quale sono stati depositati rifiuti. Read the rest of this entry »

Il conduttore Pubblica Amministrazione. Ancora modifiche alla disciplina delle locazioni

La regolamentazione dei contratti di locazione con la Pubblica Amministrazione non trova pace.

Gli interventi più rilevanti hanno riguardato, di recente, due aspetti fondamentali:

Il punto sulle locazioni della Pubblica Amministrazione: un quadro (forse) stabile

La materia del recesso delle pubbliche amministrazioni dai contratti di locazione è stata molto dibattuta sul finire dello scorso anno e diversi – e non sempre coordinati – interventi normativi hanno contribuito a rendere il quadro più confuso.

Tentiamo di fare il punto. Read the rest of this entry »

Un anno per il condono degli immobili pubblici

Il decreto – legge n. 133 del 30 novembre 2013, più noto per gli interventi in materia di IMU, contiene, all’articolo 3, disposizioni in materia di immobili pubblici. La novità più rilevante riguarda la possibilità, per gli acquirenti di immobili pubblici, di beneficiare della riapertura dei termini per il condono edilizio, previsto dall’articolo 40, comma 6, della legge 28 febbraio 1985, n. 47, fino a un anno dal trasferimento. Read the rest of this entry »

Le pubbliche amministrazioni possono recedere dai contratti di locazione

E’ stato convertito, con modificazioni, oggi il decreto-legge n. 120 del 15 ottobre 2013 recante misure urgenti di riequilibrio della finanza pubblica nonché in materia di immigrazione. Tra le norme di interesse, vi è quella – approvata dalla Camera dei Deputati lo scorso 22 novembre – in materia di contratti di locazione con le pubbliche amministrazioni.

L’articolo 2 bis prevede, infatti, la facoltà di recesso delle pubbliche amministrazioni da contratti di locazione, stabilendo che “anche ai fini della realizzazione degli obiettivi di contenimento della spesa di cui agli articoli 2, comma 5, e 3, comma 1, le amministrazioni dello Stato, le regioni e gli enti locali, nonché gli organi costituzionali nell’ambito della propria autonomia, hanno facoltà di recedere, entro il 31 dicembre 2014, dai contratti di locazione di immobili in corso alla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto. Il termine di preavviso per l’esercizio del diritto di recesso è stabilito in trenta giorni, anche in deroga ad eventuali clausole difformi previste dal contratto“.

La norma si aggiunge, così, alle previsioni del decreto-legge 95/2012 (convertito con modificazioni nella legge n. 135/2012) in materia di “razionalizzazione del patrimonio pubblico e riduzione dei costi per locazioni passive” che ha stabilito (i) la sospensione dell’adeguamento ISTAT dal 7 luglio 2012 sino al 31 dicembre 2014, (ii)  la riduzione del 15% del canone di locazione con effetto dal 1 gennaio 2015 e (iii) la possibilità di recesso dai contratti per gli enti locali fino al 31 dicembre 2012 (termine poi esteso dalla legge n. 98/2013 di conversione, con modificazioni, del Decreto del Fare al 31 dicembre 2013).

Milano – Roma: confronto tra strumenti urbanistici

Milano e Roma sono, da sempre, i due principali poli di attrazione per gli investimenti immobiliari. Il nuovo PRG di Roma è stato approvato nel 2008, il PGT di Milano è entrato in vigore a novembre del 2012.

Abbiamo provato a mettere a confronto le discipline urbanistiche delle due città e abbiamo scoperto interessanti differenze. Ci auguriamo che le presenti slides possano costituire un piccolo aiuto per un primo orientamento.

Esercizi commerciali: se non viene comunicato il subingresso il Comune può ordinare la chiusura?

Lo scorso 2 settembre 2013, con sentenza n. 4337/2013, la quinta sezione del Consiglio di Stato ha stabilito che, in caso di mancata comunicazione di subingresso, la sanzione non può essere quella della chiusura dell’esercizio, ma unicamente l’applicazione della sanzioni pecuniarie. Read the rest of this entry »